Incredibile Djokovic e’ stato sconfitto da Djokovic: espulso dal torneo per aver colpito un giudice di linea

di Alessandro Perrone

Nel corso della serata di ieri, mentre il serbo, numero 1 del ranking e del tabellone, era impegnato nel suo ottavo di finale contro lo spagnolo Carreno Busta, in seguito a un gesto di stizza, ha colpito una giudice di linea che si è accasciata al suolo per qualche minuto. Come da regolamento, Djokovic espulso e niente avanzamento in tabellone. Il sogno del suo 4 US open, ma soprattutto del suo 18esimo Slam deve attendere.

Il cammino di Novak Djokovic (ATP 1) agli US Open è stato interrotto… da Djokovic stesso.

In un momento delicato del primo set, infatti, Djokovic si stava approssimando alla linea di fondo per la battuta e si stava sbarazzando di una palla. La tensione del momento, evidentemente, lo ha portato a imprimere una traiettoria troppo violenta alla palla stessa che ha centrato in pieno la donna che stava rivestendo il ruolo di giudice di linea. Immediatamente dopo essersi accorto di averla colpita (Djokovic dava le spalle alla giudice), il tennista si è recato a fondo campo per verificare personalmente le condizioni della donna. Ha partecipato attivamente ai soccorsi e ha atteso che la giudice si riprendesse.

La squalifica di Djokovic è scattata dopo la valutazione dell’episodio da parte dei vertici del torneo.  A nulla sono valse le scuse dello stesso Djokovic, che dopo un lungo conciliabolo, è stato espulso dal torneo. La decisione è stata presa dal capo degli arbitri degli Us Open Soeren Friemel. Per il serbo una sanzione che significa anche la perdita dell’imbattibilità del 2020, fatta di 30 vittorie consecutive. Successivamente è arrivata la nota della Usta sull’accaduto: “In conformità con il regolamento del Grande Slam, per aver colpito intenzionalmente una palla pericolosamente o sconsideratamente all’interno del campo o aver colpitp una palla con negligente disprezzo delle conseguenze, il torneo US Open ha squalificato Novak Djokovic dagli US Open 2020. Djokovic perderà tutti i punti in classifica guadagnati agli US Open e sarà multato con il premio in denaro vinto al torneo”.

Soltanto altre due volte nella storia dei tornei del Grande Slam un giocatore era stato escluso per motivi disciplinari, o comportamentali che dir si voglia: prima del serbo era toccato a John McEnroe negli Australian Open del 1990 e a Stefan Koubek nell’Open di Francia del 2000. Il primo ruppe una racchetta, si avvicinò a una delle ‘guardalineè per discutere su una chiamata facendo rimbalzare minacciosamente una palla vicino alla faccia della ragazza e si fece sfuggire qualche parola di troppo durante l’incontro con lo svedese Pernfors. Koubek invece venne escluso dal Roland Garros per un gesto simile a quello di Djokovic: infatti venne squalificato per aver inavvertitamente colpito un raccattapalle con la racchetta, che invece avrebbe voluto scagliare verso la propria panchina.

 

Nella notte italiana sono arrivate le scuse del tennista: «Mi sento davvero triste e vuoto dopo quanto accaduto. Ho chiesto notizie sulla guardalinee e il torneo mi ha detto che grazie a Dio si sente bene. Sono estremamente dispiaciuto di averle causato così tanto stress. È stato del tutto involontario».

Chi vincera’ lo slam Americano? Zverev, Thiem, Coric, o qualche altro giocatore? Vedremo come si evolveranno gli eventi nei campi di New York.

0Shares

One thought on “Incredibile Djokovic e’ stato sconfitto da Djokovic: espulso dal torneo per aver colpito un giudice di linea

  • 7 Settembre 2020 in 22:41
    Permalink

    Sono ancora in lutto per McEnroe 1990 a Melbourne. Giocava da Dio…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »