Murray si è operato all’anca “Spero che sia la fine dei miei dolori”

di Alessandro Perrone

L’ex numero 1 del seeding ATP, e uno dei famosi Fab 4 del mondo del tennis, lo scozzese Andy Murray, è stato sottoposto lunedì ad un’operazione chirurgica per l’inserimento di una protesi all’anca.

A comunicare la notizie ci ha pensato lo stesso tennista tramite un post dal suo account Instagram direttamente dall’ospedale londinese dove è ricoverato.

Murray agli Australian Open 2019

Nell’ultima partita giocata agli Australian Open, sconfitto da Bautista Augut, era apparso molto stanco, e sempre con smorfie di dolore all’anca. La settimana prima della manifestazione australiana aveva annunciato il suo ritiro dalle competizioni per il noto problema all’anca che lo affligge da piu’ di un anno, e che ne ha compromesso una carriera che e’ stata piena di successi, ma che sarebbe potuta essere ancora piena di successi.

«Spero che questo metta fine ai miei dolori all’anca», ha scritto l’ex numero uno al mondo che dopo aver annunciato di voler mettere a termine la sua carriera in una intervista la settimana prima dell’inzio degli Austrsalian Open, e lotterà comunque per tornare in campo senza però compromettere la sua salute.

«Ora ho un’anca di metallo, e guardando la prima fotografia mi sembra di avere anche un po’ di pancia», ha infine scherzato Andy Murray. Lo scozzese ha immediatamente ricevuto anche il sostegno dell’ATP, che tramite Twitter ha augurato al tennista una pronta guarigione: «Guarisci presto Andy, lo sappiamo che farai tutto il possibile per tornare sul circuito!»

Siamo sicuri che il guerriero inglese combattera’ anche questa partita. Speriamo di vederti presto in campo.

Ha vinto tanti match sul campo, ora ha un’altra battaglia da combattere e vincere, per se stesso e per tutti quelli che amano il nostro bello sport. Il tennis ha ancora bisogno del fab 4.

5Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »