Nadal numero 1 in campo e fuori dal campo! Aiuta gli sfollati dell’alluvione di San Llorenç

Di Alessandro Perrone e Elena Montin

Ho letto su twitter una notizia che ho voluto condividere con i lettori del blog.

Oggi non si parlerà direttamente di incontri/scontri di tennis o di classifiche, ma di un gesto di umanità che ha compiuto il numero uno del mondo, il maiorchino Rafa Nadal nei confronti dei suoi concittadini.

Rafa Nadal è sceso direttamente sul campo per aiutare nelle operazioni di soccorso dopo la violentissima alluvione che ha colpito l’isola delle Baleari nei scorsi giorni. Le piogge torrenziali hanno investito in particolar modo la zona di San Llorenç des Cardassar, località a circa 15 km di distanza da Manacor, il paese natale del numero 1 del mondo: si registrano, purtroppo, 10 morti e oltre 200 sfollati (Fonte Twitter: @Corbachotenis)

Il numero 1 del tennis mondiale ha infatti offerto ospitalità nelle strutture della sua accademia a chi dovesse essere rimasto senza una casa o un posto in cui dormire. “E’ un giorno triste per Maiorca – ha scritto il numero 1 al mondo suo suo account Twitter – tutte le mie condoglianze vanno ai famigliari delle vittime dell’alluvione. La mia vicinanza alla città di San Llorenc. Vista la situazione, abbiamo deciso di aprire le porte della Rafa Nadal Academy a tutti gli sfollati e ha chi ha bisogno di un posto dove stare”.

In un post su twitter, si vede che si e’ messo Rafael Nadal che aiuta in prima persona nelle operazioni di soccorso degli sfollati nella zona di San Llorenç, spalando il fango dalle strade di San Llorenç des Cardassar.

Gesto da numero 1, a volte si vincono partite di vita, non solo quelle di tennis.

Tanto di cappello per la generosità dimostrata.

 

2Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *