Noi abbiamo Roma, ma gli altri che hanno?: il caso “Spagna”

di Alessandro Perrone

 

Siamo a meta’ del mese di aprile, la settimana prossima inizieranno i tornei sulla terra battuta nel vecchio continente per la stagione in corso: si inizia con il master 500 Barcellona, fino ad arrivare al Rolland Garros, uno degli ultimi tornei chevengono giocati sulla soperfice rossa, prima dell’inzio della stagione in erba, e poi quella in cemento che culmina con l’ultimo Master 1000 di Parigi Bercy.

L’Italia, nel grande circuito tennistico e’ famosa solo per il torneo di Roma, che si gioca nel mese di maggio, presso i campi del Foro Italico a Roma.

Con questo articolo voglio iniziare a commentare come sono messi gli altri paesi “tennisticamente avanzati” del Vecchio Continente, commentando la tabella che avevo preparato e scritto nell’articolo “Noi abbiamo Roma, ma gli altri che hanno?” che potete leggere su questo sito.

Voglio cercare di rispondere alla domanda che tutti gli appassionati di tennis si fanno, e cioe’ “Noi abbiamo Roma, e gli altri?”. In questo articolo voglio parlare della Spagna.

La Spagna, terra di tanti eroi del tennis, che hanno dato tanto lustro a questo sport, da Gonzalo Lopez Fabero (che collabora con questo blog),  a Carlos Moya, Andres Gimeno, Manuel Santana,  Juan Carlos Ferrero, Carlos Costa,  Tommy Robredo, fino ad arrivare ai gladiatori del 2000 David Ferrer, ma soprattutto Rafa Nadal. La lista di ottimi giocatori e’ lunga, la Spagna ha una tradizione secolare nel tennis, trascinati anche dalle vittorie che i tennisti spagnolo hanno mietuto in questi anni.

Ma la Spagna cosa offre come tornei al panorama tennistico mondiale?

Ci sono due tornei “major” che vengono giocati nel bel paese:

  1. Madrid (Master 1000)
  2. Barcellona (Master 500)

Per dovere di cronaca, fino al 2015 c’era anche il Torneo di Valencia, che afferiva ai Master 250. Per una descrizione del torneo si puo’ andare alla seguente pagina del sito

 

Mutua Madrid Open

ll Madrid Open è un torneo di tennis che si disputa ogni anno in Spagna, a Madrid, durante la prima settimana di maggio. Fa parte della serie di tornei Masters 1000 dell’ATP World Tour maschile e Premier Mandatory del WTA Premier femminile ed è rispettivamente il quarto ed il terzo torneo di categoria considerando l’ordine cronologico dei tornei Masters 1000 e Premier.

Il torneo di Madrid nasce nel 2002 e con la riforma del 2009 ha preso il posto del Master di Amburgo, aggiungendo il tabellone femmiile, rendendo cosi l’evento combinato poichè sia l’ATP masters 1000 che il WTA Premier si svolgono negli stessi giorni.

Dal 2009 la sede in cui si svolge il Mutua Madrid Open è la Caja Mágica, progettata da Dominique Perrault. Il torneo, che prima era su superfici veloci, dal 2009 e’ diventato su terra battuta.
La struttura è stata costruita per supportare la candidatura di Madrid alle Olimpiadi 2016.
Un sorprendente e moderno complesso tennistico la cui caratteristica principale è quella di disporre di tre campi in cui si possono disputare partite all’aperto e al chiuso, grazie alle sue coperture mobili.
L’impianto dispone anche di altri 10 campi da tennis con posti a sedere da dove si ha una ottima visione del gioco degli atleti. All’interno della struttura hanno preso posto tantissimi stand degli sponsor per l’acquisto di gadgets, e anche per la degustazione della ottima birra spagnola, e di un paio di ristoranti.

Il campione spagnolo Rafa Nadal ha il record di vittorie in questo torneo: 5 (2005, 2010, 2013, 2014 e 2017), mentre in campo femminile la Halep, la Kvitova e la Serena Williams si sono aggiudicate per 2 volte ciascuna questa manifestazione.

La manifestazione nel 2018 sara’ dal 4 al 13 maggio.

Barcellona Open Bac Sabadel Trofeo Conde de Godò

Il Torneo Godó, conosciuto anche come Trofeo Conde de Godó, Open Sabadell Atlántico o Open SEAT (nome dal 1995 al 2007), è un torneo di tennis maschile che si disputa a Barcellona, Spagna, su campi di terra rossa. È di categoria ATP World Tour 500 series ed è il secondo torneo per importanza della Spagna secondo solo al Master di Madrid. Solitamente si svolge l’ultima settimana di aprile.

La location del torneo e’ il Real Club de Tenis Barcelona 1899.  Il Circolo è un club di tennis privato situato nella “zona alta” di Barcellona. La struttura dispone di 18 campi in terra battuta, tra cui un campo centrale con una capacità di 8.400 spettatori e un campo da tennis pubblico con posti a sedere per 2.000 spettator.  Nel corso degli anni, il club ha ospitato molte volte la competizione “casalinga” spagnola della squadra di Coppa Davis, compresa la finale interzonale nel 1965.

Il primo nome del club era Lawn-Tennis Club Barcelona. Nel 2017, il campo centrale è stato nominato “Pista Rafa Nadal” dopo il grande tennis Rafael Nadal.

Negli ultimi anni si è vista l’affermazione dei giocatori spagnoli in questo torneo. L’albo d’oro, infatti, ha visto vincitori del calibro di Nadal, Verdasco, Robredo, Moya, Ferrero, Mantilla, Costa, Emilio Sanchez, fino a Manuel Orantes, e Gimeno.

Tra i vincitori “non spagnoli” che hanno avuto l’onore di sollevare il prestigioso trofeo spiccano i nomi di Lendl, Borg, Wilander, Muster.

IL Palmares  di vittorie, chissà come mai, appartiene al maiorchino Rafa Nadal che ha vinto questo torneo per ben 10 volte, ed e’ il campione in carica.

Curiosita’: Il Trofeo Conde de Godo è stato realizzato da Soler Jewelers Cabot. È una coppa d’argento che pesa circa 13 chili. Nella base del trofeo sono inseriti i nomi di tutti i vincitori del torneo. suo valore è stato stimato in circa 36.000 €.

La manifestazione nel 2018 sara’ dal 23 al 29 aprile.

 

Al prossimo articolo!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *