Sinner ok in semifinale a Sofia, mentre Caruso Ko nei quarti

di Alessandro Perrone

Il cammino di Sinner al torneo di Sofia, torneo Atp 250 dotato di un montepremi di 325.615 euro in corso sul veloce indoor dell’Arena Armeec della capitale della Bulgaria e’ lungi dall’essere terminato.

L’ultimo ATP 250 della stagione 2020 sta dando tante soddisfazioni al 19enne tricolore.

L’italiano, nei quarti di finale, batte in rimonta il quotato Alex De Minaur e raggiunge la seconda semifinale Atp del 2020 (e della carriera).

Partita abbastaza equilibrata, dove sono stati decisivi la forza mentale e la capacita’ di saper giocare i punti decisivi da parte dell’altoatesino.

Primo set complicato con un break per parte, che si risolve al gioco decisivo dove l’australiano gioca meglio e si porta avanti, mentre Il secondo parziale va via sulla falsa riga del primo , con Jannik costretto ad annullare due pericolosissime palle break prima di aumentare i giri del suo potentissimo motore e volare sul 6/4.

Terzo set senza storia con l’azzurro padrone del campo, che vola al penultimo atto e vede avvicinarsi la top 40.

Sinner vs De Minaur 6/7 6/4 6/1

Caruso, invece di ferma ai quarti, battuto dal francese Richard Gasquet in due set, 7-6(4) 7-5 dopo l’ora e 57 minuti di gran gioco, dove pero’, a dire i vero, l’italiano no ha mai mollato e ha giocato alla pari con il talentuoso giocatore francese. Ha avuto tante chances, specialmente nel secondo set, per rientrare in partita, ma, forse l’emozione, o anche il colpo giusto del francese, non c’e’ riuscito, e il match e’ andato appannaggio al giocatore transalpino in due set.

Le due semifinali del torneo saranno Sinner – Mannarino nella parte alta del tabellone, mentre Gasquet Pospisil nella parte bassa.

 

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »