ASICS Resolution 8: Il passato insegna e crea la scarpa del futuro

Di Alessandro Perrone e Elena Montin

 

I modelli provati delle Asics Resolution8

 

Le Gel Resolution 8 Clay sono le nuove scarpe sportive Asics dedicate al tennis: e’ il degno successore della Gel Resolution 7, ma  con quel qualcosa in piu’ che la rende ancora piu’ funzionale a chi gioca a tennis.

La tomaia FLEXION FITTM garantisce un sostegno aderente grazie all’integrazione della tecnologia DYNAWALLTM, che offre maggiore stabilità del mesopiede durante i movimenti laterali e copertura da una parte all’altra. Grazie all’applicazione di un sistema di controllo della torsione nel contrafforte del tallone, questa scarpa è progettata anche per favorire una sensazione di stabilità durante i rapidi passaggi.

Con la tecnologia GELTM nel mesopiede e nel tallone, riduce l’impatto degli urti causati da bruschi arresti e movimenti in campo.

Inoltre, il modello incorpora nella suola un composto in AHARTM che si abbina alla protezione delle dita PGUARDTM per aumentare la trazione sul campo e ridurre il  livello generale di usura.

Favorendo una risposta accelerata con una sensazione naturale di contatto con il terreno, la scarpa da tennis GEL-RESOLUTIONTM 8 ti consente di affrontare le partite con sicurezza. (Fonte ASICS)

Testimonial di punta ASICS, per questo modello di scarpe,  è il tennista francese Gaël Monfils, che ha dichiarato: “Le scarpe sono molto importanti, devo fidarmi di loro e la prima cosa che cerco sono la stabilità e il comfort”. Non è un segreto che io sia un tipo di giocatore che ricorra spesso a movimenti estremi in campo e, con queste scarpe, mi sento sicuro ed in equilibrio per rispondere a qualsiasi colpo. Ho già provato le Gel-Resolution 8 e la stabilità e l’aderenza che garantiscono sono fantastiche; ASICS, senza dubbio, ha superato ancora una volta le mie aspettative.”

Caratteristiche tecniche:
Colore: vari (bianco, blu e nero)
Misure: dal 39 al 50
Peso: 420 gr.
Materiale: tecnologia GEL™
Suola: sistema AHAR™ (High Abrasion Resistant = Alta Resistenza all’Abrasione)

Tecnologie Usate:

Dynawrap: un sistema connesso col sistema di allacciatura e infilato all’interno della scarpa. Diventa come un guanto che avvolge il piede e, quando si allacciano le scarpe, stringe in maniera più stretta e sicura la calzata. È un supporto per la parte superiore del piede e agevola il cambio di direzione del piede.

Dynawall: una nuova tecnologia posizionata all’esterno della scarpa per offrire maggior stabilità. Quando si blocca la corsa, il sistema asseconda il movimento, protegge il piede ma consente (anzi, agevola) una torsione del piede corretta per la fase di ripartenza. Si sviluppa lungo tutta la parte laterale della scarpa e permette la giusta combinazione: stabilità senza perdere in flessibilità.

Suola Ahar+: per ottenere stabilità serve un grip perfetto col terreno. La suola non presenta tagli particolari nella zona mediale (come nel modello Solution) in modo che la gomma della suola sia ovunque a contato col terreno. Questo accorgimento permette di controllare molto meglio la scivolata. In alcuni punti, in particolare nell’avampiede, vi sono dei rinforzi per una miglior trazione e resistenza all’abrasione.

FlyteFoam: intersuola in materiale più leggero (secondo i dati Asics del 35% rispetto all’intersuola industriale e del 10% più resistente rispetto all’intersuola FlyteFoam usata per le scarpe da running, attività che ha creato il necessario know-how). Queste fibre aiutano ad ammortizzare bene la fase di impatto col terreno e ripartenza.

Flexion Fit: una tomaia in poliuretano per un maggior comfort e flessibilità.

Personal Heel Fit: che modella la scarpa alla forma del piede, quasi a personalizzarne la calzata e aiuta a tenere il piede fermo.

Asics Gel:  sistema ammortizzante in gel, vanto della ditta giapponese, con uso di silicone inserito sia nella zona del tallone sia in quella dell’avampiede per ridurre i traumi da impatto col terreno e aiutare nella fase di scatto.

Pguard: tecnologia per protezione per le dita

 

I modelli usati nelle prove sul campo e fuori

 

Valutazione personale:

Il modello provato e’ quello White Peacoat, dal colore bianco/nero: la casa nipponica produce il modello in 3 diversi colori (bianco, blu e nero).

Abbiamo provato sul campo sia la versione maschile, che la versione femminile indossata dalla collaboratrice del blog, Elena, una classificata 31. La scarpa e’ stata inoltre “stressata” con camminate e corse su superfici diverse.

Un primo impatto con le scarpe e’ stato molto positivo, un po’ dure ai bordi all’inzio, ma che poi, dopo un paio di ore che sono indossate, non ci si fa piu’ caso. La morbidezza dei materiali usati si sente subito nel piede, dando sensazioni molto positive: e’ una scarpa molto comoda da indossare, si sente che e’ super ammortizzata nel tallone, e da’ sensazioni ottime sia durante la camminata, che soprattutto nella corsa: si vede che  è stata progettata per il tennista terraiolo, in quanto favorisce un’andatura scattante, senza al contempo rinunciare ad una sensazione di aderenza al terreno di gioco sugli spostamenti laterali e frontali.

Le Gel-Resolution, contrariamente alle calzature più rigide e più dure, offrono al giocatore una buona performance nel tempo, oltre a proteggere, in modo naturale, il movimento del piede nelle scivolate e nelle frenate: scarpa da terra battuta dove la scivolata, la frenata e il successivo repentino cambio di direzione sono movimenti all’ordine del gioco.

In campo il piede e’ tenuto ben saldo all’interno della scarpa, ben ammortizzata nel suo insieme, e per chi, come me, ha problemi di ginocchio, dopo due ore di gioco, non ho avuto nessun genere di dolore: l’ammortizzazione con tecnologia GEL™ nell’avampiede e nel tallone ha fatto il suo dovere.

Scarpa che tiene la caviglia ben stretta e protetta, sentori positivi durante il tempo che le ho usate, stabilita’ dei piedi durante le scivolate (molto comuni nei campi in terra battura), e sensazioni di sicurezza nel cambio di direzione repentina durante il gioco.

La Resolution 8 e’ una calzatura molto bella sia esteticamente (anche l’occhio vuole la sua parte) che al suo interno: si vede che l’azienda ha implementato varie tecnologie per  fare si’ che questa scarpa sia un prodotto ottimo da essere utilizzato sia dal principiante che dal professionista della racchetta.

Se proprio vogliamo trovare una leggerissima nota dolente, sono i lacci che, dopo un po’ di tempo mostrano segno di lacerazione. Per una persona come me, dotato di “poca gentilezza” nel mettere i lacci, ci sarebbero bisogno di lacci piu’ robusti.

Il modello Resolution 8 esalta stabilità e flessibilità degli spostamenti e dei cambi di direzione. Comfort, ammortizzazione e resistenza sono rimaste super, con una viva reattività nelle ripartenze e un controllo ottimale della scivolata. Migliorare le caratteristiche del modello precedente non era un compito facile, ma il centro studi ASICS c’e’ riuscito.

Un Grazie all’ASICS per avermi dato la possibilita’ di testare queste scarpe fantastiche. Se il buongiorno si vede dal mattino, non vedo l’ora che arrivino le Asics Resolution 9.

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »