Chi sara’ il re degli Us Open? Finale tra i numeri 1

di Alessandro Perrone

Gli Us Open stanno giungendo al loro epilogo: domani tutto il mondo di appassionati sapra’ chi è il re di New York (tennisticamente parlando)

Ma in palio non c’e’ solo il trofeo, i 2000 punti e i tanti soldi, ma anche il raggiungimento della vetta dell’ATP, desiderio di ogni giocatore: infatti, causa la mancanza di Novak (che raggiunse la finale l’anno scorso) e le sconfitte di Rafa Nadal e soprattutto del dententore del titolo, il russo Medvedev, la corona ATP risulta in palio.

A contendersi questo ambito onore saranno lo spagnolo Carlos Alcaraz, numero 3 del tabellone, autore di partite memorabili in questo torneo (quarti contro Sinner in 5 ore, e semifinale contro Tiafoe sempre in 5 set in oltre 4 ore di battaglia) e Casper Ruud, quinta testa di serie,  (che ha battuto in semifinale il russo Kachanov con il punteggio di 7-6 (7-5), 6-2, 5-7, 6-2 in 2h59).

Probabilmente i due giocatori piu’ in forma del momento, che hanno saputo battere giocatori del calibro di Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Rafa Nadal, Marin Cilic e Frances Tiafoe.

Questi due giocatori hanno dato spettacolo nei loro precedenti match a Flushing Meadows, e sono sicuro che sara’ una finale memorabile: lo spagnolo ha giocato per quasi nove ore nei suoi due predcedenti match, e potrebbe risentirne nella finale, ma ha dalla sua un fisico potente e soprattutto la giovane eta’ che gli permette di recuperare molto velocemente le fatiche.

Il norvegese, finalista quest’anno anche al Rolland Garros, sconfitto solo dal super Nadal, ha dalla sua la posibilità di vincere lo SLAM americano contro il fenomeno del momento.

Attendiamo la finale di domani.

Tennis? I love this Game

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »