Del Potro si inchina a Roger Federer a Basilea, l’higlander del tennis

di Alessandro Perrone

Lo Swiss Indoors, torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 1.837.425 euro al via sul veloce indoor di Basilea, in Svizzera, ha un solo re,  Roger Federer, numero 2 del ranking mondiale. Il suo palmares e’ impressionante, 13 partecipazioni, 7 vittorie, prima partecipazione nel 2000, e nel 1993 come raccattapalle. Solo il 2016 non ha visto  la sua partecipazione al torneo per colpa di un infortunio

Federer vince a Basilea, il suo torneo di casa, uno dei suoi tornei preferiti, con Halle (che ha vinto 9 volte) e, naturalmente Wimbledon (che ha vinto 8 volte).

Di fronte aveva l’argentino Juan Martin Del Potro, un giocatore dalle caratteristiche di gioco e potenza molto simili a lui, e che lo aveva battuta nel loro ultimo confronto.

Il Match si e’ concluso al terzo set, con il punteggio di 6-7 (5) 6-4 6-3, al termine di un match all’insegna della potenza e dei bei colpi. Dopo aver perso il tie break del primo set  in modo rocambolesco, infatti ha servito per il set sul 5-4 subendo il controbreak dell’argentino, ed è stato in vantaggio per 3-0 nel tie break, perdendo poi alla fine per 7-5, l’elvetico, mostratasi abbastanza nervoso, vista l’importanza del match per lui, ha innalzato il suo livello di gioco, mettendo sempre piu’ in difficolta’ l’argentino che si e’ docuto piegare davanti allo svizzero nei due successivi set con il punteggio di 64 63.

Durante il terzo set, si e’ visto un Del Potro molto stanco fisicamente rispetto a un Federer che ha dosato bene le sue forze fisiche per tutto l’incontro.

Del Potro, fra l’altro, era stato l’ultimo capace di batterlo nel 2017, nei quarti degli Us Open; e a sua volta Federer, a Shanghai, era stato l’ultimo a sconfiggere Del Potro.

L’immortale del tennis ha dato ancora prova che a 36 anni si possono ancora battere dei record.

Per l’elvetico è il 95° titolo in carriera, il 7° dell’anno (su 11 giocati): era dal 2007 che non gli riusciva di vincerne tanti nello stessa stagione. Con questa vittoria scalza Lendl che era a quota 94, e diventa il secondo giocatore per numero di tornei vinti, alle spalle di Connors che ne ha vinti 108.

Con questa vittoria, il distacco dal trono del mondo del tennis, e dal suo amico Rafa Nadal, scende a 1460 punti.

Alla fine della manifestazione, durante la consueta pizza che ha offerto ai raccattapalle, ha annunciato che non partecipera’ all’ultimo Master 1000, quello di Parigi Bercy, per riposarsi e prepararsi al meglio per le ATP Finals.

Nel 1993 Federer era a Basilea come raccattapalle e ricevette, come e’ tradizione, la medaglia dal vincitore Michael Stich, magari non pensando che sarebbe stato in futuro il plurivincitore del torneo di casa.

Federer ha firmato il contratto che lo leghera’ al torneo di Basilea fino al 2019 compreso, quindi almeno per altri due anni lo potremo vedere all’opera nel suo torneo.

Inoltre verra’ costruito un nuovo centrale che sarà pronto per l’edizione prossima del torneo che verrà chiamato “Roger Federer Arena”.

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »