Federer: Voglio divertirmi, quest’anno gioco anche sul rosso

di Alessandro Perrone e Elena Montin

Dopo la sconfitta con Tsitsipas agli ottavi degli Australian Open, lo svizzero ha dichiarato alla stampa francese di aver intenzione di disputare la stagione sulla terra. Federer non gioca un match ufficiale sulla terra rossa dal Masters di Roma nel 2016 e dal Roland Garros dal 2015.

“Sono in una fase in cui voglio fare quel che mi diverte. Ho la sensazione che non sia necessario un lungo stop”. Con questo annuncio dopo la sconfitta agli ottavi dell’Australian Open, Roger Federer si dice pronto a tornare a disputare la stagione sulla terra e “al Roland Garros”, da cui manca da qualche anno per potersi preparare meglio per Wimbledon e ai campi in cemento della seconda parte dell’annata tennistica. “Ho sentito la mancanza” dei tornei sul rosso, ha aggiunto l’elvetico, che manca da Parigi dal 2015

Federer non gioca sulla terra rossa dal Masters 1000 di Roma nel 2016, quando uscì al terzo turno contro Dominic Thiem. Allo Slam Parigino, manca dal 2015 e dalla sconfitta contro Stan Wawrinka.

Negli ultimi anni lo svizzero si era sempre concesso una lunga pausa dopo i 1000 nordamericani di marzo, tornando nel circuito al 250 di Stoccarda.

Sicuramente, se vorrà giocare a Parigi, fara’ un altro torneo prima per prepararsi. Sarà Roma? O Montecarlo? Lo scopriremo solo vivendo.

1Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »