Finale tutta italiana all’ATP 250 di Melbourne

di Alessandro Perrone

La stagione australiana, in vista dell’appuntamento clou del primo Slam stagionale, parla italiano.

La finale dell’ATP “Great Ocean Road Open” di Melbourne, torneo ATP 250 sul cemento dotato di montepremi di $ 382.575, vedra’ protagonisti due italiani, il marchigiano Stefano Travaglia e il trentino Jannik Sinner.

Nella prima semifinale il 29enne di Ascoli Piceno, n.71 del mondo, ha superato nettamente per 6-3 6-4, in un’ora e 25 minuti di partita, il brasiliano Thiago Monteiro, 26enne di Fortaleza n.83 del ranking

Nella seconda semifinale, il trentino Jannik Sinner ha battuto il tennista russo Karen Khachanov 7-6 4-6 7-6 dopo tre ore di gioco alla Margaret Court Arena di Melbourne, annullando  12 palle break e perfino un match-point al russo, prima di lanciarsi alla conquista del tie-break finale.

Sarà dunque un derby azzurro l’ultimo atto dell’Atp 250 che precede gli Australian Open.

Per il tennista marchigiano è la prima volta in una finale nel circuito internazionale Atp e, indipendentemente dal risultato, sara’ best ranking il prossimo lunedi’ (numero 60 del mondo) : per il trentino, invece si tratta della seconda finale in carriera di un torneo ATP, dopo la finale vinta a Praga nel 2020 (grazie a questa vittoria il 19enne altoatesino è ora numero 34 del mondo, scavalcando anche Lorenzo Sonego).

Il tutto al netto di eventuali miglioramenti di giocatori che lo seguono. Nella finale contro Stefano Travaglia, infatti, ci saranno in palio 100 punti.

Per la prima volta dal 1988 ci sarà una finale Atp tutta italiana (la settima nella storia).

Great Ocean Road Open, i risultati delle semifinali

Stefano Travaglia (ITA) b. Thiago Monteiro (BRA) 63 64
(4) Jannik Sinner (ITA) c. (2) Karen Khachanov (RUS) 76 46 76

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »