Il verdetto finale di Montreal si sta avvicinando: Il Re contro lo Zar

Federer batte Robin Haase 6-3 7-6(5) nella prima semifinale del Masters 1000 di Montreal e raggiunge la sesta finale stagionale su 8 tornei, infilando la 16ª vittoria consecutiva, striscia vincente che non realizzava dal 2012.

Se la vedrà con l’astro nascente del tennis, il campione degli internazionali di Italia del 2017, il tedesco, di origini russe, Sacha Zverev che in due set 6-4 7-5, ha messo fine all’entusiasmante cavalcata dell’idolo di casa, il 18enn Denis Shapovalov, giustiziere di Del Potro e Nadal.

Finale annunciata? Forse si, forse no. Si affronteranno la testa di serie numero 2 del torneo con la testa di sera numero 4. Forse finale piu’ bella non si poteva aspettare.

Sara’ una replica di quella di Halle, e il tedesco spera che il risultato non sia lo stesso.

Stagione da incorniciare per il tedesco: 4 vittorie in finale su 5, l’unica persa e’ proprio quella contro Federer sull’erba di halle. Ha vinto anche la settimana scorsa a Washington. Viene da una striscia positiva di vittorie.

Sara’ una finale spettacolare, ne sono sicuro.

In caso di vittoria Federer rimarrebbe numero 3 del mondo, ma solo a 10 punti da Nadal. La corsa per la leadership sul mondo del tennis continua a Cincinnati la prossima settimana.

Ma non vendiamo la pelle dell’orso prima di averlo ucciso, Aspettiamo il verdetto del campo nel torneo di Montreal.

Per completezza di informazioni,  la finale di doppio maschile sara’ tra la coppia Herbert/Mahut (t.d.s. 5) e Bopanna/Dodig (t.d.s. 7)

A domani.

Alessandro Perrone

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »