Intervista a …Fabrizio Bellucci papà e allenatore di Mattia Bellucci

di Adamo Recchia

Abbiamo incontrato Fabrizio Bellucci papà di Mattia Bellucci nuovo virgulto del tennis italiano.

Mattia ha scalato le classifiche Atp posizionatosi attualmente al numero 550.

Obiettivo minimo è quello di entrare nei primi 500.

Per ora gioca la categoria dei tornei Future con ottimi risultati.

Quando Mattia  ha scoperto il tennis

Mattia ha  iniziato a quattro anni  con me che sono stato sempre Il suo maestro fino ai 19 …

Ha iniziato nei centri sportivi che ho gestito visto e dove svolgevo la mia professione che e’ quella di Maestro Federale e Quindi avevo modo di farlo giocare anche con altri ragazzini ..

Potrebbe diventare una professione sta scalando le classifiche mondiali

Per quanto riguarda la professione ci penseremo un bel po’ più avanti per ora speriamo che lui raggiunga i suoi obiettivi che  sono quelli di entrare con il passare del tempo  nei primi 100 al mondo…

Ora e’ 550 atp

Ultimamente hai vinto molti Futures  quale Ti è rimasto più nella mente

 Mattia Ha vinto due Future  e in uno è arrivato in finale ..Quello di 10 giorni fa è stato quello che più è impresso nella mente prima di tutto perché  più recenti ma anche perché la finale è stata tutta italiana.

Quali obiettivi Ti poni per quest’anno

 Gli obiettivi futuri sono quelli di crescere sempre di più giocando il torneo dopo torneo e di giocare sempre di più per mantenere e acquistare sempre più fiducia…

L’obiettivo di quest’anno era di entrare nei primi 500 e siamo appena a febbraio  e gli mancano solo 50 posizioni Quindi Ha ancora molti mesi per poter migliorare il suo ranking.

A che ranking potresti arrivare

 L’obiettivo come dicevo prima è quello di fare di tutto per entrare nei primi 100 ma non posso sapere quando questo avverrà ci metto tutta l’energia e la passione Di questo mondo e Speriamo possano bastare x arrivare in alto .

Quali sono i Tuoi colpi migliori

 Fino a qualche anno fa Il colpo migliore era il diritto ora con la crescita fisica penso che il colpo migliore sia il servizio…

Dove invece vorresti migliorare

 I miglioramenti sono riversati  sul diritto che per un periodo di tempo, causa errore sull’impugnatura, ha perso la sicurezza di giocare

Poi piano piano ha ripreso a giocarlo anche perché da mancino questo colpo dopo il servizio è di fondamentale importanza…

Anche sul rovescio sta lavorando per cercare di dare una maggiore traiettoria alla palla sopra la rete visto che lo gioca molto piatto…

Quale superficie preferisci e quale Ti va meno a genio

La superficie che preferisce è senza dubbio il cemento indoor dopodiché cemento all’aperto e in ultimo la terra rossa dove sta cercando comunque di abituarsi.

A quale campione Ti ispiri per il Tuo gioco

 Il giocatore che lo ha sempre ispirato fin da piccolo è stato Nadal ma poi piano piano con la maturità si è  avvicinato a Kyrgios per la sua gran battuta che in piccola parte assomiglia alla sua

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »