Laver Cup 2022 – Che lo show abbia inizio

di Alessandro Perrone e Elana Montin

Siamo arrivati all’inizio della Laver Cup, e non vediamo l’ora che questo grande show di campioni abbia inizio. Anche perche’ sara il palcoscenico dell’ultima partita di Roger Federer che, dopo questa manifestazione, da lui voluta, appendera’ la racchetta al chiodo, dopo oltre un ventennio dove e’ stato uno dei protagonisti di questo splendido sport.

La Laver Cup è un torneo di tennis a squadre che prende spunto dalla Ryder Cup di golf. La competizione vede affrontarsi una selezione composta da sei giocatori europei e una composta da sei giocatori provenienti dal resto del mondo (tre stabiliti dal ranking e tre invitati dai capitani delle squadre).

Il regolamento della manifestazione e’ molto semplice: sono previsti dodici incontri da giocare in tre giorni, nove match di singolare e tre di doppio. Il valore degli incontri cresce con il passare dei giorni: 1 punto il primo giorno, 2 punti il secondo e 3 punti il terzo; la prima squadra a totalizzare 13 punti si aggiudica il titolo. Su un eventuale 12-12 è previsto un decisivo incontro di doppio di un solo set.

Tutti gli occhi degli appassionati di tennis saranno puntati su Roger Federer che vorrà cercare di chiudere al meglio la sua strepitosa carriera. La breve vita della Laver Cup racconta di un dominio delle formazioni europee, che hanno sempre vinto nelle prime quattro edizioni del torneo.

Il Team Europe, capitanato da Björn Borg, sarà composto da Rafael Nadal, Novak Djokovic, Andy Murray, Roger Federer, Stefanos Tsitsipas e Casper Ruud. Come detto in precedenza, gli avversari di Federer e compagni saranno i giocatori del Resto del Mondo, capitanati dallo statunitense John McEnroe. Tra questi spiccano il canadese Felix Auger-Aliassime, gli statunitensi Taylor Fritz, Frances Tiafoe e Jack Sock, l’argentino Diego Schwartzman e l’australiano Alex De Minaur.

Oltre ai 12 tennisti sopracitati, a Londra saranno presenti anche Matteo Berrettini e Tommy Paul.

Roger Federer ha dichiarato che giochera’ solo il doppio, e lascera’ a disposizione del mister Borg l’italiano Matteo Berrettini per giocare il singolare.

Si comincia venerdì con i primi tre singolari ed un doppio, programma che verrà replicato anche sabato. Domenica molto dipenderà anche dal punteggio maturato dopo le prime due giornate, anche se verrà comunque garantito lo svolgimento di almeno un match.

Nella giornata di venerdi’, nel doppio giocheranno Federer e Nadal. Un doppio stellare assolutamente da vedere.

Indipendentemente dal punteggio finale della manifestazione (tutte le edizioni precedenti sono state vinte dalla compagine europea), si vedra’ del bel tennis.

E non ce ne voglia Roger, se lo ammireremo con  gli occhi lucidi.

 

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »