Lorenzo Sonego conquista ATP Sardegna 2021 e gli italiani

di Elena Montin

Un Italiano alza il trofeo dell’ATP 250 di Sardegna: e’ il torinese Lorenzo Sonego che ha battuto in tre set (2-6, 7-6, 6-4) il serbo Laszlo Djere al termine di una partita maratona di tre ore e un minuto.

Primo set molto sofferto, dato il muro che ha messo il serbo, che ha impedito a Lorenzo di fare il suo gioco. Due Break e il set e’ andato nelle mani del serbo.

Nel secondo Sonego ha cominciato a fare breccia nel muro dell’avversario, mettendolo in difficolta, anche se molte volte il dritto dell’azzueeo lo ha tradito. E’ rimasto sempre in campo, ha ragionato colpo dopo colpo, e ogni tanto si intravedeva il suo sorriso che denotava tranquillita’ interna.  Si e’ arrivati al tie break, dopo che 5 pari si è trovato sul 15-40. Tie break iniziato in sordina, che poi ha trovato nel minibreak decisivo sul 5-5, per poi concluderno con il servizio a 7-5.

Terzo set combattutissimo, con un break al quinto game che lo porta avanti: da lì Sonego non ha più mollato la presa per il 6-4 che vale sorpasso e titolo.

Game set Match, e subito e’ andato ad abbracciar il suo coach storico, Gipo Arbino, la sua ragazza che erano sugli spalti a gioire per i punti splendidi fatti dal torinese, e a disperarsi quando faceva degli errori.

Il percorso di Lorenzo nel torneo e’ stato sempre in salita, con incontri vinti con la determinazione e la voglia di lottare e vincere nel rettangolo di Gioco, propria del nostro atleta. E Arrivato al termine di un torneo che lo ha visto battere il francese Simon (6-4 6-1), il tedesco Hanfmann (3-6 7-6 6-3) e l’americano Fritz (6-4 5-7 6-1), prima della finale con il serbo Djere.

“Volevo vincere a tutti i costi – ha detto – anche per onorare il fatto che giocavamo in Italia. È stata una battaglia, sono molto stanco ma sono felicissimo e carico per il prossimo impegno a Montecarlo. Sono contento di aver bissato il successo in Italia del 2006 di Volandri”. “Sapevo quanto fosse difficile – ha continuato- Djere era molto in forma e si è visto da come è partito. Ho cambiato strategia stando più vicino per rispondere e migliorando il servizio: era importante per comandare il gioco”.

Settimana molto fruttuosa per il tennista italiano, infatti ieri ha trionfato nel doppio, suo primo titolo assoluto, in coppia con Andrea Vavassori.
Per Sonego si tratta del secondo titolo in carriera (a due anni di distanza dal primo ottenuto sull’erba turca di Antalya), portando a due il numero dei successi azzurri in questo 2021. Quindici anni dopo la vittoria di Filippo Volandri a Palermo, un azzurro torna a trionfare in un torneo Atp in Italia.
E’ il miglior viatico per il gruppo di nove azzurri che da domani cercherà nuova gloria nel Masters 1000 di Montecarlo.
Con la vittoria in quel di Cagliari, Lorenzo centra  l’ingresso da domani nella top 30 mondiale, raggiungendo così Matteo Berrettini (n.10), Fabio Fognini (n.17) e Jannik Sinner (n.22): 4 italiani nelle prime 30 posizioni ATP, e speriamo li raggiungano altri: le premesse ci sono.
Un ringraziamento a Supertennis che ha trasmesso tutta la manifestazione.
Appuntamento nel torneo del principato di Monaco, con 9 atleti italiani nel main-draw.
0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »