Marbella parla italiano: Gianluca Mager conquista il challenger

di Alessandro Perrone

Coach Flavio Cipolla, con Alessandro Giannessi e Gianluca Mager in quel di Marbella

Gianluca Mager completa una grande settimana aggiudicandosi il suo quarto titolo challenger all'”Anytech 365 Andalucia Open”, torneo challenger con un montepremi di 44.820 euro che si è concluso sui campi in terra battuta di Marbella, in Spagna.

In finale il 26enne sanremese, n.102 del ranking mondiale e quarta testa di serie (ma da lunedì  sara’ al numero 91), ha battuto in finale e in rimonta per 26 63 62, in poco più di un’ora e tre quarti di partita, lo spagnolo Jaume Munar, n.99 del ranking e terzo favorito del seeding.

Grande soddisfazione per il tennista azzurro, che vince il tuo quindo titolo Challenger, ma soprattutto grande soddisfazione per il coach Flavio Cipolla che ha portato i suoi due atleti, Alessandro Giannessi e Gianluca Mager, in semifinale, purtroppo, in uno scontro diretto.

Il percorso del tennista di Sanremo nel torneo andaluso, non e’ stato dei piu’ facili, dopo aver battuto Carlos Sanchez Jover, Elias Ymer e Roberto Marcora, in semifinale se la e’ dovuta vedere, in derby tutto italiano (e anche tutto ligure),  con  Alessandro Giannessi, n. 169 del ranking mondiale di La Spezia,  e compagno di allenamenti, vincendo in tre set con il punteggio di 6-7 6-4 6-1.

La partita in cifre

Il tennista ligure ha così ribadito l’esito dell’unico precedente con il 23enne maiorchino, disputato nelle semifinali del challenger di Biella nel 2019. Dopo aver perso il primo set Mager ha dominato gli altri due, archiviando la pratica con una volée di diritto al secondo match-point.

Si trattava della quinta finale in questo circuito per Mager: dopo aver perso quella di Milano nel 2018 (sconfitto dal serbo Djere) l’azzurro ha vinto le tre giocate nel 2019, a Coblenza (battendo lo spagnolo Ortega-Olmedo), a Barletta (superando il serbo Milojevic) e a Biella, facendo suo il derby tricolore con Paolo Lorenzi, ed ora quella di Marbella. Mager e’ salito alla ribalta tennistica nel 2020 con  la finale all’ATP 500 di Rio de Janeiro, dove il tennista sanremese ha perso contro il cileno Christian Garin per  7-6 7-5.

Torneo molto positivo per il tennis italiano, con 4 tennisti tricolori nei quarti, Marcora, Giannessi, e Mager. Ora l’appuntamento e’ sempre a Marbella nel ATP 250 che iniziera’ domani.

La stagione sulla terra, con i primi grandi appuntamenti, e il tennis italiano sembra esserci.

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »