Roger Federer, infortunio e nuova operazione al ginocchio: “Fuori molti mesi”

di Alessandro Perrone

 

Roger Federer si opera di nuovo al ginocchio. È stato lui stesso ad annunciarlo in un video su Instagram. King Roger, che l’8 agosto ha compiuto 40 anni, ammette che resterà “fuori per alcuni mesi”.

2021 amaro per l’elevetico, infatti lo svizzero, rientrato nel circuito a maggio dopo un lungo stop, ha giocato solo quattro tornei (Ginevra, Roland Garros, Halle e Wimbledon) prima di doversi nuovamente fermare.

«Ho avuto un controllo medico, e i medici sfortunatamente mi hanno detto che per stare meglio a medio e lungo termine avrò bisogno di un altro intervento chirurgico che ho deciso di fare — ha aggiunto il fuoriclasse svizzero, 40 anni appena compiuti, nella sua video-confessione —. Sarò con le stampelle per molte settimane e fuori dal campo per diversi mesi, ma so che voglio essere sano e voglio correre di nuovo».

Federer era finito due volte sotto i ferri nel 2020 per i problemi al ginocchio, una prima a febbraio in artroscopia e poi di nuovo a giugno. “Voglio aggiornarvi su cosa sta succedendo. Non è stato semplice – dice -, ho fatto parecchie visite e consulti medici per il mio ginocchio e questo non è il modo di andare avanti. Ho bisogno di un’altra operazione, e abbiamo deciso di farla”. “Starò fermo per molti mesi – aggiunge Federer -, sarà molto dura ma voglio stare bene e concedermi una piccola speranza di tornare a giocare. Sono realista e so cosa vuol dire un’altra operazione alla mia età”, ha concluso.

Aggiungendo un appello accorato: «Non fraintendetemi, so quanto è difficile alla mia età sottoporsi a un intervento chirurgico». Ma Roger vuole provarci comunque,  anche se il rischio che quello perso 6-0 contro Hurkacz nei quarti di finale di Wimbledon possa essere stato l’ultimo set della sua fantastica carieraa esiste. E chissà se proprio quello smacco sul verde di Londra abbia mosso l’orgoglio di Federer: non voler finire con uno 0-6, ma regalarsi «The Last Dance».

Gli Us Open, che prenderanno il via tra quindici giorni a New York, sarebbero dovuto essere il  torneo che avrebbe dovuto mettere di fronte, per la prima volta, i tre tennisti detentori ognuno di 20 titoli del Grande Slam. Con Roger Federer costretto al forfait e Rafael Nadal in forse, la strada sembra spianata per la conquista da parte di Novak Djokovic del 21º titolo e del Grande Slam.

Tutto il mondo ti attende. Il tennis non puo’ ancora fare a meno di te, king Roger.

 

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »