Us Open 2022 femminile, che lo show abbia inizio

di Elena Montin

Gli US Open, ultimo slam della stagione di tennis, prende il via  sui campi in cemento di Flushing Meadows a New York. Quest’anno sarà la 142^ edizione dello slam statunitense, e vedremo chi sarà la vincitrice, dato che nelle ultime 8 edizioni, a parte la doppietta di Naomi Osaka, ci sono state sempre vincitrici diverse (compresa quella della nostra Flavia Pennetta nel 2015).

Nel tabellone femminile gli addetti ai lavori vedono un’unica grande favorita, ovvero la polacca Swiatek che lo era anche per Wimbledon prima di essere eliminata precocemente. Alle sue spalle, invece, c’è la solita Halep nonostante il ritiro di Cincinnati!

Molto più in basso, invece, Naomi Osaka che ha già vinto 2 volte tra il 2018 e il 2020 su questi campi. La campionessa in carica, invece, è la Raducanu il cui bis qui a New York non e’ molto quotato.

Se dovessimo vedere il recente passato del torneo,  dovrebbe esserci comunque equilibrio in un tabellone femminile che regala spesso sorprese.

Le speranze del tennis azzurro sono tutte nelle 4 italiane che, tra classifica e qualificazioni, sono entrate nel main draw: l’armata delle italiane e’ capeggiata  da Martina Trevisan, n. 24 al mondo, seguita da Camila Giorgi, Jasmine Paolini e Lucia Bronzetti.

Il primo giorno di torneo, e subito  in campo Martina Trevisan e Camila Giorgi che sfideranno rispettivamente la russa Rodina e l’ungherese Bondar.

L’attenzione, però, sarà tutta rivolta sul match di Serena Williams, al suo ultimo torneo in carriera, che nella sessione serale (l’una di notte in Italia) giocherà sull’Arthur Ashe contro la montenegrina Kovinic.

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »